Nuovo Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati minori a Campobasso

buona per il sito

di Francesco Montano

Inaugurato, alla presenza del vescovo Bregantini del sindaco Battista e dall’assessore Salvatore, sabato 22 dicembre lo S.P.R.A.R. – M.S.N.A. “Stesso Cielo” di Campobasso, in C.da Colle Delle Api, n.108.

Lo S.P.R.A.R. è costituito dalla rete degli enti locali che per la realizzazione di progetti di accoglienza integrata accedono, nei limiti delle risorse disponibili, al Fondo nazionale per le politiche e i servizi dell’asilo. A livello territoriale gli enti locali, con il prezioso supporto delle realtà del terzo settore, garantiscono interventi di “accoglienza integrata” che superano la sola distribuzione di vitto e alloggio, prevedendo in modo complementare anche misure di informazione, accompagnamento, assistenza e orientamento, attraverso la costruzione di percorsi individuali di inserimento socioeconomico; questo lo spirito che anima lo S.p.r.a.r “Stesso cielo”.

Il Primo dovere di uno S.p.r.a.r. è quello dell’accoglienza cercando di mitigare le asperità che inevitabilmente insorgono quando vengono a confronto culture ed esperienze diverse; altro importantissimo dovere è: favorire l’integrazione nel concreto del tessuto sociale in cui questi ragazzi vengono ad essere innestati e le attività principali dovrebbero essere: scolarizzazione per l’acquisizione della lingua, formazione al lavoro, promozione di esperienze che aiutino a conoscere nuove realtà di tipo sociale, culturale, sportivo.

Insomma bisogna fornire a questi giovani gli strumenti adatti, questo è un dovere della nostra società; aiutarli a non dimenticare la loro origine sarà un impegno affinché ricordino sempre da dove provengono, in quanto parte della loro storia. Un compito non facile, ma una sfida ambiziosa in cui tutti sono coinvolti, con ruoli diversi, senza perdere di vista che siamo un’unica umanità in cammino.

nell'articolo

Francesco Montano39 Posts

Nato a Campobasso nel 1984, laurea in Antropologia Culturale alla Sapienza. Collaboratore presso la rivista: Il Bene Comune arte cultura e civiltà per il terzo millennio. Mensile di approfondimento culturale e casa editrice dal 2015 Ricerche a Lima, Roma e Campobasso Pubblicazione relativa alla ricerca a Roma Dal progetto nazionale: Ricerca per la prevenzione e lo studio dei fenomeni di aggressività e bullismo: “la visione dei mondi nell’infanzia: rappresentazioni sociali bambine correlate alla costruzione della salute”; dal titolo: Narrazioni dall’infanzia su salute, corpo e amicizia. Ricerche etnografiche in tre scuole romane. Progetto realizzato grazie al contributo economico dell’istituto Montecelio, agenzia regionale per la comunicazione e la formazione; publicato a Roma nel 2009. Presentazione relativa alla ricerca a Lima Progetto “Ananias: lotta all’abbandono scolastico mediante un programma di diagnosi e rieducazione per bambini/e con problemi di apprendimento”, realizzato dal CIES, in collaborazione con l’associazione peruviana Amigos de Villa, dipartimento di storia, culture, religioni – università degli studi di Roma “La Sapienza” e cofinanziato dal ministero Affari Esteri – DGCS e dalla regione Lazio. Roma 2012.

0 Comments

Lascia un commento

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password