I Musici a Campobasso

di Francesco Montano, foto di Michele Montano

Con il tempo l’organico si è rinnovato con un progressivo inserimento di giovani musicisti che hanno preso il posto dei membri storici. La formazione è composta da dodici persone: sei violini (Antonio Anselmi, Marco Serino, Ettore Pellegrino, Pasquale Pellegrino, Francesca Vicari e Gianluca Apostoli), due viole (Massimo Paris e Silvio Di Rocco), due violoncelli (Vito Paternoster e Pietro Bosna), contrabasso (Roberto Gambioli) e clavicembalo (Francesco Buccarella).

Conosciuti anche con il nome I Musici di Roma, è una orchestra italiana nota soprattutto per le esecuzioni di musica barocca. Nati nel 1951, sono il più antico gruppo da camera in attività e hanno aperto la strada nel mondo alla musica italiana del settecento; hanno inciso per la prima volta in assoluto il capolavoro vivaldiano distribuendone la cifra record di oltre 25 milioni di copie nelle varie edizioni, facendolo così diventare uno dei brani più famosi della storia della musica.

nell'articolo1

Hanno registrato il primo cd di musica classica per la Philips, hanno girato il primo film-video musicale classico negli anni 70, hanno portato il nome di Roma, dell’Italia e della musica italiana nel mondo, spaziando con un repertorio che va dal Settecento alla Musica contemporanea, essendo anche dedicatari di importanti composizioni da parte di autori quali Nino Rota, Ennio Porrino, Valentino Bucchi, Louis Bacalov, Ennio Morricone, Ryūichi Sakamoto e numerosi altri.

nell'articolo2


L’ensemble ha avuto fra i suoi componenti strumentisti di altissimo livello che, anche al di fuori del complesso, hanno brillato di luce propria: Franco Tamponi, Felix Ayo, Salvatore Accardo, Pina Carmirelli, Mariana Sirbu, Arnaldo Apostoli, Claudio Buccarella, Paolo Centurioni, Carmen Franco, Alfonso Ghedin, Bruno Giuranna, Maria Teresa Garatti per citarne solo alcuni. 
I Musici sono regolarmente ospiti dei più importanti festival internazionali e nei teatri più prestigiosi del mondo. Hanno inciso per molti anni in esclusiva per la Philips.

nell'articolo 3

La produzione discografica, una vera e propria miniera di opere di autori del ‘700, ‘800 e ‘900, è stata ripetutamente premiata da giurie specializzate: Grand Prix de l’Acadèmie Charles Cros, Grand Prix International du Disque, Edison Award, Deutsche Schallplattenpreis, Grand Prix des Discophiles. Attualmente incidono per Sony Classics, Dynamic, Fonè, Epic records, Decca, Warner Classics, Deutsche Grammophon.

nell'articolo 4

Il sindaco di Campobasso, Antonio Battista, Presidente onorario dell’Associazione Amici della Musica Walter De Angelis, con l’occasione dei cinquanta anni di stagioni concertistiche, ha donato una targa all’Associazione. Per informazioni sulla stagione concertistica organizzata dall’Associazione Amici della Musica Walter De Angelis scrivere a info@amicidellamusicacb.it | amicidellamusicacb@libero.it o consultare il sito dell’Associazione www.amicidellamusicacb.it o la pagina Facebook.

nell'articolo 5

Francesco Montano40 Posts

Nato a Campobasso nel 1984, laurea in Antropologia Culturale alla Sapienza. Collaboratore presso la rivista: Il Bene Comune arte cultura e civiltà per il terzo millennio. Mensile di approfondimento culturale e casa editrice dal 2015 Ricerche a Lima, Roma e Campobasso Pubblicazione relativa alla ricerca a Roma Dal progetto nazionale: Ricerca per la prevenzione e lo studio dei fenomeni di aggressività e bullismo: “la visione dei mondi nell’infanzia: rappresentazioni sociali bambine correlate alla costruzione della salute”; dal titolo: Narrazioni dall’infanzia su salute, corpo e amicizia. Ricerche etnografiche in tre scuole romane. Progetto realizzato grazie al contributo economico dell’istituto Montecelio, agenzia regionale per la comunicazione e la formazione; publicato a Roma nel 2009. Presentazione relativa alla ricerca a Lima Progetto “Ananias: lotta all’abbandono scolastico mediante un programma di diagnosi e rieducazione per bambini/e con problemi di apprendimento”, realizzato dal CIES, in collaborazione con l’associazione peruviana Amigos de Villa, dipartimento di storia, culture, religioni – università degli studi di Roma “La Sapienza” e cofinanziato dal ministero Affari Esteri – DGCS e dalla regione Lazio. Roma 2012.

0 Comments

Lascia un commento

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password