Il tono del discorso è quello della speranza, con uno sguardo positivo sui vari problemi, affrontati con competenza da specialisti intrecciati. Per cui le singole relazioni e riflessioni si compongono tutte insieme per un disegno comune: è possibile costruire insieme un Molise migliore. Sento così che nel trattare le varie problematiche e nell’affrontarle nel senso del cambiamento si è vissuto quel consiglio di fondo che ci dona papa Francesco, nella sua Evangelii Gaudium, al numero 159: “Il linguaggio positivo non dice tanto quello che non si deve fare ma piuttosto propone quello che possiamo fare meglio. In ogni caso, se indica qualcosa di negativo, cerca sempre di mostrare anche un valore positivo che attragga, per non fermarsi alla lagnanza, al lamento, alla critica o al rimorso. Inoltre, una lettura positiva offre sempre speranza, orienta verso il futuro, non ci lascia prigionieri della negatività”. L’obiettivo allora emerge subito. È quello di favorire la partecipazione di tutti alla costruzione di un mondo nuovo. È quello di creare condizioni di ripresa. È l’intento di renderci tutti cittadini coraggiosi, solidali, aperti al nuovo, progettuali. E questo libro intende offrire percorsi e sentieri di partecipazione, con una esemplarità precisa e fattiva. Non chiacchiere né stranezze, ma passi precisi, lineari e coraggiosi.
[Dalla prefazione di Mons. G. Bregantini]

Anno: 2021, pag. 237
Prezzo: €2 (versione eBook)
Consulta l’indice: https://bit.ly/2QQFQMS

A QUESTO VOLUME HANNO COLLABORATO: Letizia Bindi (docente UNIMOL), Giancarlo Bregantini  (Arcivescovo di Campobasso – Boiano), Antonietta Caccia (presidente del Circolo della Zampogna di Scapoli), Domenico Calleo (Presidente dell’Alleanza della Cooperazione Italiana del Molise), Antonio De Cristofaro (docente UNIMOL), Antonio De Lellis (coordinatore nazionale di ATTAC ITALIA), Paolo De Socio (Segretario generale CGIL MOLISE), Paolo Di Lella (redattore de il Bene Comune), Sebastiano Di Maria (docente UNIMOL), Giovanni Germano (presidente dell’Associazione Culturale “La Terra”), Antonella Golino (ricercatrice UNIMOL), Giovanni Iannantuono (tecnologo dell’Enea Molise), Pino La Fratta (coordinatore FLC di Abruzzo e Molise della CGIL), Norberto Lombardi (storico dell’emigrazione), Gino Massullo (storico e condirettore di Glocale), Carmine Mastropaolo (redattore de Il Bene Comune), Paolo Mastropaolo (ingegnere), Emilio Natarelli (architetto), Rossano Pazzagli (docente UNIMOL), Sonia Petrarca (ricercatrice UNIMOL), Antonio Ruggieri (direttore de Il Bene Comune), Franco Spina (segreteria regionale CGIL Abruzzo-Molise), Bartolomeo Terzano (presidente dell’ISDE del Molise)

 

PUOI PRENOTARE LA TUA COPIA DIGITALE DEL LIBRO SCRIVENDO A redazione@ilbenecomune.it OPPURE COMPILANDO IL FORM IN BASSO. RICEVERAI TUTTE LE INFORMAZIONI PER PAGARE TRAMITE PAYPAL O CARTA DI CREDITO.


    Login

    Welcome! Login in to your account

    Remember me Lost your password?

    Lost Password