Campitello spina nel fianco, anzi nel cuore del parco del Matese

di Francesco Manfredi-Selvaggi La pianificazione del parco dovrà tener conto della presenza dell’insediamento turistico stabilendo, appare scontato, che non si dia luogo all’allungamento della seggiovia fin sulla cima di monte…

Continua...

Differenti segni della religiosità nel percorso tra S. Maria delle Fratte e i ruderi di S. Nicola sul Matese

di Francesco Manfredi-Selvaggi È un itinerario che si sviluppa nel territorio sanmassimese che ha tra i suoi elementi di interesse anche un «casino» signorile (Ph. F. Morgillo-Cappella di S. Maria…

Continua...

Slavo, schiavo, schiavone, Morgia Schiavone

di Francesco Manfredi-Selvaggi Ci troviamo sul Biferno, in territorio di Lucito, in un punto strategico per l’attraversamento del fiume il quale ha storicamente rappresentato una barriera che divideva in due…

Continua...

Monte Vairano, quasi il baricentro del Molise

di Francesco Manfredi-Selvaggi È un rilievo montuoso posto al centro dell’antico Contado di Molise, confinante con il capoluogo regionale, a cavallo dei bacini idrografici del Tappino e del Biferno, lungo…

Continua...

Ponte dei 25 archi, ma anche ponte Latrone

di Francesco Manfredi-Selvaggi   Ambedue ponti sul Volturno, presso Monteroduni, oggi scarsamente visibili perché al primo si è sovrapposto un moderno viadotto e il secondo è un rudere. Sono interessanti…

Continua...

Montaquila, un borgo e il suo doppio (Roccaravindola)

di Francesco Manfredi-Selvaggi Oppure due paesi in uno, ma ora sono forse prevalenti le propaggini cresciute a valle di entrambi gli antichi insediamenti. L’elemento attrattore è stata la strada di…

Continua...

Pagina 1 of 7

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password