A Campobasso infoday del Creative Europe Desk Italia

europa creativa

Stamattina, in collaborazione con la Regione Molise e con la Provincia di Campobasso, presso la Sala della Costituzione, il Creative Europe Desk Italia ha organizzato un info-day sul nuovo programma dell’Unione Europea “Europa Creativa”.

Hanno introdotto i lavori il Presidente della Provincia Rosario De Matteis e il consigliere regionale delegato alla Cultura Nico Ioffredi. Si tratta di un programma quadro di 1,46 miliardi di euro dedicato al settore culturale e creativo per il 2014-2020, composto da due sottoprogrammi (Cultura e Media) e da una sezione transettoriale (fondo di garanzia per il settore culturale e creativo, più data support, più piloting). Gli obiettivi sono quelli di promuovere e salvaguardare la diversità linguistica e culturale europea; rafforzare la competitività del settore culturale e creativo per promuovere una crescita economica intelligente, sostenibile e inclusiva; aiutare i settori culturali e creativi nella fase di adattamento all’era digitale e alla globalizzazione; aprire nuove opportunità, mercati e pubblici internazionali.

Il programma è stato pensato per sostenere progetti di cooperazione transnazionale tra organizzazioni culturali all’interno e al di fuori dell’UE, le reti tra settori culturali, la traduzione e la diffusione di opere letterarie attraverso i mercati dell’Unione, le piattaforme di operatori culturali che promuovono gli artisti emergenti, lo sviluppo di opere di animazione, di documentari creativi e di videogiochi per il cinema, i festival cinematografici che promuovono film europei. Marzia Santone, responsabile per l’Italia del Creative Europe Desk, ha illustrato gli obiettivi e le opportunità relativi al sottoprogramma Cultura riferendosi in primo luogo all’audience development, cioè a un processo strategico e dinamico di allargamento e diversificazione del pubblico e di miglioramento delle condizioni complessive di fruizione. Andrea Coluccia, invece, si occupa della sezione “media”, quello relativo al settore audiovisivo, e ha esposto al pubblico i risultati del programma svoltosi nel 2014, oltre a presentare i principali bandi della call 2015.

Maggiori informazioni sul sito ufficiale del programmazione

0 Comments

Lascia un commento

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password