Esiste, esiste; eccome se esiste

treni molise

Per fare un altro giro di coltello nella piaga del tormentone farlocco e socialnetwork raccolto sagacemente da Enzo Luongo in volume di recente pubblicazione, NS (Nederlandse Spoorwegen), la società delle ferrovie olandesi, ha annunciato che dal 1° gennaio 2017 i treni di quel paese saranno alimentati esclusivamente con l’energia eolica.
Va tenuto da conto il fatto che in Olanda ogni giorno i treni fanno viaggiare 600.000 persone, più o meno il doppio degli abitanti del piccolo, tenero e marginale Molise.
NS ha dipinto tutti i convogli di verde, per dare risalto pubblicitario al risultato conseguito e per sottolineare la scelta strategica e ambientalista messa in opera.
Nella nostra regione, i treni antidiluviani che ci ammannisce Trenitalia in combutta con amministratori regionali endemicamente al di sotto delle necessità, quelli che ce la fanno ad avviarsi sottoposti a riparazioni reiterate messe in opera con una mentalità da “accanimento terapeutico”, circolano a gasolio, ma contemporaneamente il nostro territorio, il nostro paesaggio, è stato scempiato, devastato, da una quantità di pale eoliche, collocate da società fantasma, in combutta con i soliti amministratori competenti in difetto del minimo sindacale, e in qualche caso addirittura collusi.

Almeno questo: se Trenitalia volesse rappresentare cromaticamente l’esito della strategia messa in opera per il trasporto ferroviario di questa nostra terra sfortunata, almeno dipingesse i nostri Minuetti di marrone, in maniera da significare senza possibilità di equivoco a chi paga il biglietto, che lo aspetta un viaggio di merda.

0 Comments

Lascia un commento

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password