Taglio del nastro della comunità alloggio “Villa Paradiso delle Mainarde”

fornelli

Mercoledì 24 maggio 2017 alle ore 17:00, presso la località di Castelcervaro in Fornelli (IS), alla presenza delle massime autorità politiche, religiose e civili della Regione Molise nonché dell’Unione Italiana dei Ciechi ed degli Ipovedenti ONLUS Nazionale e Regionale, si terrà la cerimonia d’inaugurazione della Comunità alloggio per anziani, anche in situazione di minorazione visiva, “Villa Paradiso delle Mainarde”.

Un traguardo “a lungo sognato” raggiunto dall’UICI Molise in stretta cooperazione con la Cooperativa S.O.S. (Servizi Organizzati per il Sociale) Molise, il cui Presidente prof. Marco Condidorio, Dirigente Nazionale della stessa UICI Competente per Territorio, dichiara: “Questa struttura è stata fortemente voluta dalla Direzione Nazionale dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, la cui parte politica ed amministrativa mercoledì 24 sarà presente al completo a Fornelli per prendere parte alla cerimonia di inaugurazione di una struttura – unica nel suo genere e nel centro-sud del Paese – che intende accogliere tutti coloro che vivono le fasi della terza e della quarta età maggiormente fragili e talvolta indifesi, per tutelarne la dignità e libertà, nonché il diritto ad una quotidianità serena e qualitativamente migliore”.

Si concretizza così un progetto ritenuto di importanza fondamentale al fine di garantire  servizi ed attività   – abilitative e riabilitative, strutturate al mantenimento delle potenzialità fisiche e attitudini-intellettive – che siano in grado di fornire risposte ai bisogni della popolazione anziana presente sul territorio e ai loro familiari, con assistenza H 24. “Villa Paradiso delle Mainarde” va, infatti, ad inserirsi nel meraviglioso panorama delle Mainarde e in un quadrante socialmente strategico di Fornelli.

La Struttura di Castelcervaro dispone di 15 posti letto rispondenti ai criteri guida del comfort e della qualità: non vi sono barriere architettoniche, al fine di consentire la massima mobilità degli utenti disabili; spazi comuni per socializzare e intrattenersi con i familiari e i visitatori; una sala medica e una Sala riabilitativa. All’esterno vi è un giardino attrezzato per garantire il contatto con la natura, ma anche divertimento e riflessione.

La Dirigenza dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Nazionale e Regionale del Molise, con la presenza delle autorità politiche, religiose e civili, darà il benvenuto a tutti coloro che saranno presenti alla cerimonia ufficiale. La struttura, inoltre, riceverà la benedizione del Vicario Monsignor Claudio Palumbo.

0 Comments

Lascia un commento

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password