È arrivato il momento! Libertà per Ocalan!

ocalan

Special Dossier: La libertà di Abdullah Ocalan garantirà il successo del processo di pace in Turchia
Kemalbay: Isolare Öcalan intensifica la guerra                                                                                           Avvertendo che l’isolamento di Öcalan potrebbe intensificare ulteriormente la guerra, la Co-presidente di HDP Serpil Kemalbay ha fatto appello per un incontro urgente ad Imrali dove il leader curdo è incarcerato…

Bayik: La lotta del Leader Öcalan ora sta arrivando a compimento
Bayık ha inviato un messaggio video alla manifestazione che si svolta a Düsseldorf, Germania e ha detto: “La lotta del Leader Apo ora sta arrivando a compimento. Non solo per i curdi, questa lotta sta dando risultati positivi per tutti i popoli e sta entrando nella storia.”…

La sorella di Öcalan: Io voglio sapere se è vivo
La sorella del leader del popolo curdo Abdullah Öcalan, Fatma Öcalan, ha dato voce alle preoccupazioni sulla salute ed il benessere di suo fratello e ha affermato:” Io voglio sentirlo. Io voglio sapere se è vivo“…

Müller: Öcalan è la guida di tutti gli oppressi
L’attivista tedesco Peter Müller, che partecipa al tour in bus per chiedere la liberazione del leader del popolo curdo Abdullah Öcalan, ha dichiarato che [gli attivisti] sono accolti con grande interesse e che “le idee di Öcalan devono essere condivise con tutti i gruppi sociali.” …

CPT: Siamo in contatto con le autorità turche per quanto riguarda Öcalan
Funzionari del Comitato per la Prevenzione della Tortura dicono di essere “in contatto con le autorità turche” sulla situazione del leader curdo Abdullah Öcalan ma hanno spiegato che non ciononostante…

A Düsseldorf prevale la resistenza: sventolano le bandiere di Öcalan
La polizia ha attaccato la manifestazione e la marcia che si sono svolte a Düsseldorf, Germania, con lo slogan “Nessuno spazio al fascismo! Libertà per Abdullah Öcalan e tutti i prigionieri politici”. … Read more › Düsseldorf: l polizia tedesca attaccato manifestanti contro fascismo Oggi a Düsseldorf si tiene una marcia unificata per protestare contro il fascismo dell’AKP, l’isolamento aggravato del leader del popolo Curdo Abdullah Öcalan, la repressione dei prigionieri politici e la criminalizzazione operata in Germania contro Curdi e fautori della democrazia…

ANALISI
La caduta di Kirkuk è il risultato di 26 anni di corruzione
Lo scrittore curdo Ali Kerimi collega la caduta di Kirkuk con la corruzione nell’amministrazione curda e ritiene Masoud Barzani e il Governo Regionale del Kurdistan responabile per la perdita della città…

IL MANDELA CURDO PRATICAMENTE DESAPARECIDO: FINO A QUANDO?
È probabile che lo Stato turco abbia ripetutamente cercato di strumentalizzare, attraverso l’isolamento, le minacce, la tortura (senza escludere, almeno inizialmente, esperimenti di narcoanalisi) il leader curdo Ocalan….

La crisi nelle relazioni turco-statunitensi
Mai nei turbolenti anni 70 delle relazioni turco-statunitensi c’è stata una fase come quella di oggi. Dichiarazioni ufficiali, relazioni di Think-Tanks e l’immagine nei media statunitensi da un po‘ di tempo…

Libertà e giustizia per Nuriye Gulmen e Semih Ozakca
Terza udienza del processo contro i due hunger strikers: Semih Ozakca va agli arresti domiciliari mentre rimane imprigionata Nuriye Gulmen. Come ci aspettava, a Nuriye Gulmen è stato impedito di prendere …

Erdogan mette ordine
Al sindaco dell’AKP di Ankara dopo 23 anni sono state intimate le dimissioni. Pulizie all’interno del partito di governo.

ROJAVA-SIRIA
Ahmed: un triplice accordo per dividere la Siria
La co-presidente del Consiglio Democratico Siriano, Ilham Ahmed, ha affermato che gli accordi raggiunti tra Turchia, Iran e Russia sono contrari agli interessi del popolo della Siria…

Un ragazzo di 14 anni è diventato un assassino di isis
Ebu Mecid ha combattuto contro l’SDF in molti settori. Ha solo 14 anni ed è solo uno dei tanti bambini rapiti e trasformati in assassini da parte di ISIS. Il vero nome di Ebu Mecid è Muhemmed Remedan…

L’esercito di occupazione turco sradica gli alberi e minaccia la popolazione
L’esercito di occupazione turco continua a violare la sacralità delle terre del cantone di Afrin, sradicando 70 alberi di ulivo e 50 alberi di mandorle a nord di Şingêlê, nel distretto di Maydana…

La Turchia vorrebbe lanciare un attacco contro Afrin?
La Turchia continua a minacciare e a lanciare attacchi contro la regione di Afrin, ma Afrin, fin dall’inizio della crisi siriana, ha resistito agli attacchi dell’occupazione turca e dei suoi mercenari…

Ain Issa; il campo profughi accoglie 23000 rifugiati
Più di 23’000 sfollati sono accolti nel campo di Ain Issa, e il numero di rifugiati cresce ogni giorno. Le organizzazioni e l’amministrazione del campo cercano di assicurare i bisogni e le richieste degli sfollati…

DONNE
Donne di Idlib chiedono alle FSD di liberare la loro città
Le donne di Idlib che si sono rifugiate ad Aleppo hanno fatto appello alle FSD perché liberino la loro città dall’esercito turco invasore. Residenti di Idlib che si sono trasferiti ad Aleppo…

Dobbiamo rispondere rafforzando la vittoria delle donne a Raqqa
Le donne di Adana, affermando anche che la lotta più forte contro le bande di Daesh è stata fatta dalle donne, hanno detto che le donne devono far parte di una lotta organizzata in tutto il mondo come a Raqqa…

Ase torna al suo villaggio bruciato dopo 20 anni: non me ne andrò mai
Ase Alokman è stata forzatamente sfollata dal villaggio di Belay (Beşevler) del distretto di Mardin di Savur quando i soldati hanno bruciato negli anni ’90 il villaggio. Ase è tornata al suo villaggio…

Le Madri per la Pace chiedono un incontro con il Primo Ministro
Le Madri per la Pace arrivate ad Ankara da mote città sono andate ancora una volta in Parlamento per chiedere la pace. Hanno richiesto un incontro con il Primo Ministro per iniziare un processo di dialogo e di pace con Abdullah Öcalan…

Beritan, Simbolo della resistenza del PKK
Quando iniziarono le operazioni turche contro il Kurdistan del Sud, Beritan si trovava a Xakurke. Combatté fieramente contro l’esercito turco e i collaborazionisti…

Assunta Signorelli
Esprimiamo il profondo dolore per la perdita della compagna psichiatra Assunta Signorelli, che a Trieste rappresentava degnamente l’affermazione della legge Basaglia mentre portava avanti la visione di genere per alleviare le sofferenze delle donne colpite dall’emarginazione sociale…

DIRITTI UMANI
IHD: Negli ultimi nove mesi sono stati commesse più di 15mila violazioni dei diritti umani nelle città kurde
L’Associazione dei Diritti Umani (İHD) di Amed ha denunciato che negli ultimi nove mesi sono state commesse 15.647 violazioni dei diritti umani nelle città kurde del sud-est della Turchia…

Soldati turchi uccidono un giovane arabo sul confine
I soldati dell’esercito d’occupazione turco hanno ucciso un giovane ragazzo proveniente da Damasco, la capitale della Siria, mentre stava cercando di attraversare il confine per entrare nel Kurdistan Bakur…

56 detenuti in sciopero della fame nel carcere di Edirne
56 detenuti, che hanno protestato perchè al leader dl PKK Öcalan non è stato permesso di incontrare la sua famiglia e i suoi avvocati, sono entrati in sciopero della fame. 56 persone, condannate o detenute…

Fermata la costruzione di case orrende a Sur
La costruzione di edifici di cemento che la KİPTAŞ filo-AKP sta costruendo sulle rovine dei sei quartieri demoliti nel quartiere di Sur di Maed è stata fermata per via delle proteste diffuse…

Abitanti di SUR:Noi non lasceremo le nostre case
entre la prima fase della demolizione nei quartieri di Lalebey e Alipaşa del distretto di Sur a Diyarbakır sta per finire, sono iniziati i preparativi per la seconda fase. “Chiunque opprima qualcuno, soffrirà delle conseguenze, in particolare coloro che opprimono il popolo curdo ne hanno sofferto le conseguenze…

L’ascolto della musica curda è un reato
L’accusa contro 9 politici curdi, che sono stati arrestati a Van, è stato preparato dopo sei mesi. L’accusa ha inquadrato l’ascolto della musica curda e l’indossare il foulard giallo-rosso-verde come crimini…

SPECIALE
Pubblicato l’opuscolo “ROJAVA Primavera delle donne”
ROJAVA Primavera delle donne, un opuscolo fotografico sulla costruzione dell’autodeterminazione e delle strutture delle donne in Rojava, Siria del Nord…

Foglio informativo n. 3/4 2017 dei Progetti di Assistenza Sanitaria
Un numero che vale doppio -Perché è sicuramente l’unico del 2017 e perché oltre a parlare dei Progetti di Assistenza Sanitaria, in gran parte portati avanti da…

Progetto: L‘Arcobaleno di Alan – un luogo di studio e di vita per gli orfani e bimbi di Kobane
A causa della guerra a Kobane abbiamo 872 orfani di uno dei genitori e 62 completamente orfani. Il problema maggiore è che hanno bisogno di un posto dove abitare. Il Comitato di Ricostruzione di Kobane, insieme a WJAR e UIKI, sta costruendo per loro un posto dove possano vivere e apprendere. Il nome di questo luogo è Alan’s Rainbow (l‘Arcobaleno di Alan). È stato chiamato con il nome del bambino annegato ne…

Fonte: UIKI Onlus Ufficio d’Informazione del Kurdistan in Italia

0 Comments

Lascia un commento

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password