Connessione Internet: come scegliere l’ADSL e capirne l’effettiva velocità

bul

Scegliere la connessione Internet non è un’operazione semplice. Sono infatti numerosi gli elementi che entrano in gioco, e che potrebbero rivelarsi più o meno convenienti a seconda delle esigenze degli utenti. Fra questi troviamo ad esempio il budget, le abitudini di navigazione, ma anche la velocità in upload e in download.

Qual è la situazione in Italia delle linee ADSL/FTTC/FTTH

In linea con i piani dell’Europa, anche l’Italia si sta muovendo verso un approccio più massiccio nei confronti della banda ultra larga. Il risultato prodotto da questa linea d’azione è il seguente: stanno calando le linee ADSL in favore della fibra ottica. Nello specifico, le prime hanno subito un calo pari a -1,3 milioni di linee: le seconde, invece, hanno visto uno sviluppo pari a oltre +5,5 milioni di unità. Per quanto concerne le linee a 30 Mbps di velocità, la situazione attuale vede una penetrazione del 27% del totale di collegamenti. In sintesi le linee ADSL stanno diminuendo anno dopo anno, mentre quelle FTTC e FTTH stanno conoscendo un tasso di crescita a velocità doppia. Al punto che al momento si calcola una presenza di collegamenti broadband casalinghi pari a circa 16,6 milioni di unità.

Un approfondimento sulle linee Internet ADSL

Nonostante i dati visti poco sopra, sono ancora numerose le famiglie che decidono di optare per una linea Internet ADSL. Sebbene la fibra sia ovviamente il futuro, l’ADSL continua a rappresentare una più che valida alternativa per la navigazione. Oggi queste connessioni possono vantare velocità comunque di livello, tali da consentire un gran numero di operazioni: basti pensare alla connessione di PC o tablet e alle principali piattaforme di Pay TV. In questi casi, infatti, si possono ottenere funzioni aggiuntive se collegate alla rete Internet. Inoltre si può fare un confronto tra le diverse offerte ADSL online nei siti dei principali operatori telefonici, prima di scegliere il piano Internet per la propria casa. Come sceglierla? Valutando in primis la velocità di linea e studiandola in base alle proprie esigenze di navigazione. Si parla dunque delle velocità di upload e di download, che può andare da 7 Mbps fino a 100 Mbps.

Calcolare la velocità della propria connessione ADSL

È anche possibile calcolare la velocità della propria connessione ADSL. È un passaggio molto importante, per verificare i livelli effettivi della velocità del collegamento. Basandosi su questi dati, poi, è possibile controllare sul mercato gli operatori che consentono di accedere a velocità superiori. Naturalmente, tutto dipende come sempre dalle esigenze personali dell’utente. Per procedere al calcolo delle velocità di connessione ci si può collegare a Internet e fare uno speed test. Tramite quest’ultimo, si possono misurare sia i valori della velocità in download, sia quelli delle velocità in upload.

0 Comments

Lascia un commento

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password