La meglio gioventù del “M. Pagano” di Campobasso

olimpiadi-classiche-evidenza (1)

 

In un periodo buio per la nostra regione dal punto di vista culturale, in cui un fiore all’occhiello come il Teatro del Loto (“il più bel piccolo teatro d’Italia” come lo definì Vittorio Sgarbi, tra gli altri) rischia la chiusura a causa dell’incuria del governo regionale, e dove i giornali non ricevono finanziamenti da ben due anni a causa di una legge che non funziona e che tuttavia il presidente della Giunta continua stolidamente a difendere, un’ottima notizia rianimatrice arriva invece da Salerno dove, fra il 10 e il 13 maggio scorso, si è svolta la VI edizione delle Olimpiadi nazionali delle lingue e civiltà classiche promosse annualmente dal Ministero dell’istruzione dell’università e della ricerca per la promozione della cultura classica.

La finale si è tenuta giovedì 12 maggio. A sfidarsi per il podio sono state 141 studentesse e studenti (71 i ragazzi e 70 le ragazze) che hanno superato le selezioni regionali o che hanno vinto uno dei Certamina accreditati per la competizione.
Per la sezione Lingua Greca (39 in corsa per l’alloro) e la sezione Lingua Latina (68 in competizione) le studentesse e gli studenti sono stati chiamati a tradurre un testo di prosa, nella rispettiva lingua, accompagnato da un commento strutturato. Per la sezione Civiltà Classiche (34 in gara) è stato invece chiesto un lavoro di interpretazione, analisi e commento di una testimonianza della civiltà latina o greco-latina.

Ben due menzioni d’onore sono state attribuite a Stefano Rago per la sezione Civiltà classica (“l’elaborato interpreta correttamente il tema, organizzando con razionalità, conoscenze e spunti culturali interessanti”) e a Cristofer Villani per la sezione Latino (“una discreta traduzione, attenta alla costruzione sintattica, è affiancata da altrettanto apprezzabili conoscenze storico-letterarie”), entrambi studenti del Liceo classico “M. Pagano” di Campobasso, accompagnati dalla professoressa di greco e latino Antonia De Lisa. Stefano Rago era rientrato tra i finalisti in quanto vincitore del Certamen sallustianum a L’Aquila, mentre Cristofer Villani aveva superato brillantemente le selezioni regionali.

Il Dirigente scolastico Antonio Venditti, che abbiamo raggiunto al telefono, ha tenuto a sottolineare l’importanza delle ore di potenziamento che l’Istituto aveva opportunamente pianificato, per il raggiungimento di un risultato così prestigioso.

0 Comments

Lascia un commento

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password