Danni d’immagine

Dopo essere stato inserito nelle liste del MoVimento Cinque Stelle per la Camera dei deputati nel collegio di Torino 1, Mario Corfiati, 36enne termolese emigrato nel capoluogo piemontese, è stato rimosso a sorpresa da Di Maio. Motivo: “danno di immagine”. Un danno – rivela il Corriere della Sera – dietro il quale c’è la scoperta di sue foto su siti di incontri”.

Ma vogliamo dire la sacrosanta verità? Qui il vero danno d’immagine lo ha subìto un giovane molisano in cerca di fortuna al Nord che, come tanti, si è convertito al grillismo a furia di imbattersi e incontrarsi su vari siti. Del resto come avrebbe riscosso tanto successo il celebre <beppegrillo.it> se non fosse stato un sito d’incontri? E poi, il povero Corfiati poteva mai immaginare che, oltre all’onestà, i candidati dovessero praticare anche la castità? Mica sono dei seminaristi. E forse che il MoVimento non insiste e prospera fin dal suo stesso nome su una disdicevole attività sessuale come il Vaffa (cioè “vaffanculo”)? E Di Maio, “toy boy” di Orietta Berti secondo Fiorello, è proprio immune da danni d’immagine? Insomma, aver trombato Corfiati perché voleva trombare è stata una perfida e moralistica ipocrisia politica.

Giuseppe Tabasso181 Posts

(Campobasso 1926) ha un nipotino, due figli e una moglie bojanese, sempre la stessa dal 1955. Da pianista dilettante formò una band con Fred Bongusto. A suo padre Lino, musicista, è dedicata una strada di Campobasso. Laureato in lingua e letteratura inglese, è giornalista professionista dal 1954. Nel 2018 è passato dall’Ordine dei Giornalisti del Lazio a quello del Molise per terminare la carriera dove l’ha iniziata. Ha lavorato in vari quotidiani e periodici (Paese sera, Corriere lombardo, Ore 12, L’Europeo, Annabella, Gente, Radiocorriere). Inviato di politica estera per il GR3 della RAI, ha lavorato a Strasburgo come redattore parlamentare, a New York presso la Rai Corporation, nelle sezioni italiane della BBC a Londra e della Deutschland Funk a Colonia. Pubblicazioni: Il settimanale con Nello Ajello (Ediz. Accademia, Roma 1978); Facciamo un giornale (Edizioni Tuttoscuola, Roma 2001); Il Molise, che farne? (Ed. Cultura & Sport, Campobasso 1996); Post Scriptum, Prediche di un molisano inutile (Bene Comune Edizioni 2006), Gaetano Scardocchia, La vita e gli scritti di un grande giornalista (2008), Moliseskine (Bene Comune Edizioni, 2016). Per le stesse Edizioni è in corso di pubblicazione Fare un giornale, diventare giornalisti, Manuale di giornalismo per studenti, insegnanti e apprendisti comunicatori.

0 Comments

Lascia un commento

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password