Black Sunday

padre figlio

Black Sunday (1)
Papà, sono ancora troppo piccolo per votare, ma mi fai capire qualcosa di politica?
Com’è la destra?
BAU BAU!
E la sinistra?
BAH!
E Il PD?
BEH!
E i 5 stelle?
BOH!

Black Sunday (2)
Nonno, domenica prossima voto, mi dai un segnale da lassù?
Che faccio? Voto per la destra?
La sola domanda mi fa rivoltare nella tomba.
Voto per i 5 stelle?
Non essere conformista. Vota le 12 stelle non una in meno.
Voto allora per la sinistra?
E’ una buona idea, ma quale?
Dimmelo tu.
Quella che promette di meno.
Che ne dici allora di “Potere al popolo?
Ti avevo detto quella che promette di meno.

Giuseppe Tabasso46 Posts

Nato a Campobasso nel 1926, laurea in lingua e letteratura inglese, ha iniziato la carriera giornalistica in vari periodici (Gente, L’Europeo, Radiocorriere). Inviato speciale di politica estera al GR3 della Rai, ha seguito dal 1976 i massimi eventi internazionali e 13 viaggi di Giovanni Paolo II all’estero. Ha lavorato a Strasburgo come redattore parlamentare, a New York presso la Rai Corporation, a Londra e a Colonia per le sezioni italiane della BBC e della Detuschland Funk. Pubblicazioni: Il settimanale con Nello Ajello (Ediz. Accademia, Roma 1978); Facciamo un giornale, Manuale di giornalismo per studenti, insegnanti e apprendisti comunicatori (Edizioni Tuttoscuola, Roma 2001); Il Molise, che farne? (Ed. Cultura & Sport, Campobasso 1996); per le Edizioni Il Bene Comune: Post Scriptum. Prediche di un molisano inutile (2006); Gaetano Scardocchia, La vita e gli scritti di un grande giornalista (2008), Molise, anno zero (2009) e Moliseskine (2016); per l’Editrice Filopoli, Mol(is)eskine (2013); Gli Esuli. Tra il mito di Abramo e di Ulisse (in Campobasso capoluogo del Molise, Vol. III, Palladino Editore). Ha diretto con Tarquinio Maiorino il mensile Molise (1992/3).

0 Comments

Lascia un commento

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password