Stefano Perrotta a Campobasso

di Francesco Montano, foto di Luigi Scirpoli

Riceve le prime lezioni di organo in tenera etàcon i Maestri F. Paiano e G. Scordari. Prosegue gli studi presso il Conservatorio di Musica Umberto Giordano di Foggia con il M° Francesco Di Lernia conseguendo il Diploma Accademico di Secondo Livello. Attualmente si perfeziona all’Università Johannes Gutenberg di Magonza con il Prof. G. Gnann. Si è esibito come solista in vari Festival Internazionali in Grecia, Norvegia, Germania e Francia.

È stato premiato in numerosi concorsi; è stato inoltre finalista al Concorso Organistico Domenico Alari, al V Concorso Agati-Tronci (Pistoia) e al Premio Nazionale delle Arti 2018. Come solista ha preso parte alla registrazione dell’organo Oberlingen nella chiesa di St. Bonifatz (Magonza). Registra anche Sedici stagioni, un progetto di quattro stagioni di Vivaldi, Richter, Glass e Piazzolla.

                                                                           

Per informazioni sugli eventi organizzati dall’Associazione Amici della Musica Walter De Angelis scrivere a info@amicidellamusicacb.it | amicidellamusicacb@libero.it o consultare il sito dell’Associazione www.amicidellamusicacb.it (per me: collegare con il sito dell’Associazione) o la pagina Facebook.

 

Francesco Montano187 Posts

Nato a Campobasso nel 1984, laurea in Antropologia Culturale alla Sapienza. Collaboratore dal 2015. Ricerche a Lima, Roma e Campobasso. Pubblicazione relativa alla ricerca a Roma per la prevenzione e lo studio dei fenomeni di aggressività e bullismo: “la visione dei mondi nell’infanzia: rappresentazioni sociali bambine correlate alla costruzione della salute”; dal titolo: Narrazioni dall’infanzia su salute, corpo e amicizia. Ricerche etnografiche in tre scuole romane. Progetto realizzato grazie al contributo economico dell’istituto Montecelio, agenzia regionale per la comunicazione e la formazione; pubblicato a Roma nel 2009. Presentazione relativa alla ricerca a Lima: “Ananias: lotta all’abbandono scolastico mediante un programma di diagnosi e rieducazione per bambini/e con problemi di apprendimento”, realizzato dal CIES, in collaborazione con l’associazione peruviana Amigos de Villa, dipartimento di storia, culture, religioni – università degli studi di Roma “La Sapienza” e cofinanziato dal ministero Affari Esteri – DGCS e dalla regione Lazio. Roma 2012.

0 Comments

Lascia un commento

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password