Mostra di pittura dell’artista Mario Serra a Campobasso

IMG_0599

di Maria Elena Francalancia

… Apparente evidenza…

In occasione della celebrazione dei 300 anni dalla nascita di Paolo Saverio Di Zinno, ideatore e autore dei famosissimi ingegni, detti anche Misteri, l’Assessorato alla Cultura della città di Campobasso, ha promosso una serie di iniziative artistiche e culturali e tra queste anche la mostra d’arte del pittore e scultore campobassano Mario Serra. I misteri dell’immagiMario è il titolo della mostra di pittura che sarà visitabile dal 10 al 23 dicembre 2018 presso la Galleria del Centro Storico in via Ziccardi, 60.

articolo 1

La galleria resterà aperta dal lunedì al sabato, la mattina delle ore 11:00 alle 13:00 e il pomeriggio dalle 18:00 alle 20:00. Le opere esposte sono circa 20, sono tutte realizzate su legno utilizzando colori acrilici. Nell’ammirare i lavori del maestro Serra, ci si rende conto che i soggetti raffigurati all’interno dei quadri sono… è uno. Uno, che però in un certo senso vale 100. La scelta artistica dell’artista in questione è stata quella di non inserire all’interno delle sue opere altre figure, altri personaggi. Ma, nonostante ciò la galleria che ospita la mostra, è molto affollata, affollata di espressioni, di “facce” tutte provenienti da un solo viso quello dello stesso Serra.

articolo

I dipinti, sono tutti accomunati da una particolarità. Ossia, tutti i soggetti sono stati raffigurati “alle prese” con un divano, o una poltrona, o una sedia. Apparentemente, possono sembrare situazioni, scene di vita ordinaria, ma ciò che rende affascinanti e misteriose le opere del maestro è proprio il sapere, l’essere certi, che dietro tanta apparente evidenza non può che esserci altrettanta celata verità. Se dovessi provare a esprimere quanto su detto “giocando” un po’ con le parole, direi che i dipinti dell’artista Serra, all’apparenza raffigurano la parola “uno” ma ci non svelano se l’artista fa riferimento al numero oppure all’articolo indeterminativo… o forse magari ad entrambi chissà!… La “verità” è che in alcuni casi posso coesistere più verità…

articolo6

0 Comments

Lascia un commento

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password