Horror Night a Campobasso

di Francesco Montano

Venerdì 17 è il classico giorno della paura, se poi capita in un anno bisestile e nel giorno di Sant’Antonio Abate, celebrato nella tradizione per la sua capacità di combattere il Demonio, emblema del male, il simbolismo è perfetto. In questa ricorrenza INCAS Produzioni organizza una serata di cinema horror in cui verrà presentato in anteprima nazionale l’ultimo cortometraggio di William Mussini “Venus Project” e due short movie presentati nelle ultime edizioni del KIMERA International Film Festival, “The fisherman” e “They will all die in Space”, selezionati dal Direttore Artistico Domenico Farina.

L’ultima produzione INCAS “Venus Project” rientra nella categoria dei così detti ‘Z movie’ ed ha come protagonisti Giada Primiano e Fabrizio Russo. Per l’occasione il regista William Mussini ha affidato la colonna sonora originale al musicista e compositore Stefano Barbaresco, già autore delle musiche del lungometraggio diretto da Mussini “La pace non è uno stato naturale”.

L’opera del regista molisano è in concorso in diversi festival internazionali ed è stato selezionato al “Dark Veins Horror Fest” e al “Monster of horror International Film Festival”. L’appuntamento con “Horror night” è dunque per il 17 gennaio alle ore 21.00 presso la Sala Alphaville (ingresso 5€).

Francesco Montano52 Posts

Nato a Campobasso nel 1984, laurea in Antropologia Culturale alla Sapienza. Collaboratore dal 2015 presso la rivista: Il Bene Comune arte cultura e civiltà per il terzo millennio. Mensile di approfondimento culturale e casa editrice. Ricerche a Lima, Roma e Campobasso. Pubblicazione relativa alla ricerca a Roma per la prevenzione e lo studio dei fenomeni di aggressività e bullismo: “la visione dei mondi nell’infanzia: rappresentazioni sociali bambine correlate alla costruzione della salute”; dal titolo: Narrazioni dall’infanzia su salute, corpo e amicizia. Ricerche etnografiche in tre scuole romane. Progetto realizzato grazie al contributo economico dell’istituto Montecelio, agenzia regionale per la comunicazione e la formazione; publicato a Roma nel 2009. Presentazione relativa alla ricerca a Lima: “Ananias: lotta all’abbandono scolastico mediante un programma di diagnosi e rieducazione per bambini/e con problemi di apprendimento”, realizzato dal CIES, in collaborazione con l’associazione peruviana Amigos de Villa, dipartimento di storia, culture, religioni – università degli studi di Roma “La Sapienza” e cofinanziato dal ministero Affari Esteri – DGCS e dalla regione Lazio. Roma 2012.

0 Comments

Lascia un commento

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password