Notebook di Giuseppe Tabasso

Musica vs Guerra – Il video della ragazza ucraina che, tra la gente in fuga sulla piazza della stazione di Leopoli, suona al piano What a wonderful world, è il più toccante e straziante inno alla voglia di vivere.

Non ci resta che piangere – Erin Doom, giovane e sconosciuta scrittrice italiana, è l’autrice del libro in vetta a tutte le classifiche. Il titolo, Fabbricante di lacrime, fa pensare a Vladimir Putin.

Virgolette: “Come cristiani, direi di più, come cattolici, non si può respirare con un solo polmone; bisogna averne due: quello orientale e quello occidentale”. (Giovanni Paolo II, 1983)

Povero Putin – Si è perso il Premio Nobel per la Pace.

Pensieri Spettinati – “La rivoluzione francese ha dimostrato che restano sconfitti coloro che perdono la testa”. (Jerzy Lec)

Ius scholae – La commissione Affari costituzionali della Camera ha illustrato una riforma che darebbe diritti a un limbo in cui vivono 800mila minori con almeno cinque anni di scuola in Italia. Si chiama ius scholae. (P.S. Pregasi occultare notizia ad Aida Romagnuolo. Allergica al termine ius insultò il vescovo Bregantini che sosteneva addirittura lo ius soli.)

Cancel culture – Quei ragazzi che oltraggiano le statue di Jacovitti e Fred Bongusto sono stati scambiati per dei balordi.
Errore: sono intellettuali in erba che praticano la cancel culture.

Giuseppe Tabasso285 Posts

(Campobasso 1926) ha due figli, un nipotino e una moglie bojanese, sempre la stessa dal 1955. Da pianista dilettante formò una band con Fred Bongusto. A suo padre Lino, musicista, è dedicata una strada di Campobasso. Il Molise è la sua Heimat. “Abito a Roma - dice - ma vivo in Molise”. Laureato in lingua e letteratura inglese, è giornalista professionista dal 1964. Ha iniziato in vari quotidiani e periodici (Paese sera, La Repubblica d’Italia, Annabella, Gente, L’Europeo, Radiocorriere). Inviato di politica estera per il GR3 della RAI, ha lavorato a Strasburgo e Bruxelles, a New York presso la Rai Corporation e a Londra e Colonia per le sezioni italiane della BBC e della Deutschland Funk. Pubblicazioni: Il settimanale con Nello Ajello (Ediz. Accademia, Roma 1978); Facciamo un giornale (Edizioni Tuttoscuola, Roma 2001); Il Molise, che farne? (Ed. Cultura & Sport, Campobasso 1996); per le Edizioni Bene Comune; Post Scriptum, Prediche di un molisano inutile ( 2006); Gaetano Scardocchia, La vita e gli scritti di un grande giornalista (2008); Moliseskine (2016). In corso di pubblicazione Fare un giornale, diventare giornalisti, Manuale di giornalismo per studenti, insegnanti e apprendisti comunicatori.

0 Comments

Lascia un commento

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password