Di Sabato contro Salvini: restiamo umani!

articolo 1 bis

Riceviamo e pubblichiamo la nota di Potere al popolo – Molise contenente le dichiarazioni di Italo Di Sabato, candidato alla camera plurinominale

Se l’obiettivo di Salvini è non avere più clandestini, il nostro obiettivo è non avere più Salvini. Non se ne può più di questo personaggio che andrebbe incriminato per istigazione e propaganda dell’odio razziale. Soltanto liberandoci di Salvini riusciremo a diminuire il numero di “clandestini“. Infatti, bisogna abolire la legge Bossi-Fini per consentire alle persone di entrare in Italia in maniera regolare. La normativa leghista costringe centinaia di migliaia di persone ad una condizione di irregolarità su cui speculano gli stessi leghisti per nascondere il fatto che da venticinque anni sono parte della coalizione più corrotta e criminogena della storia italiana.

Le dichiarazioni di Salvini sono degne di criminali politici come Goebells. E’ come se si dichiarasse che tutti i maschi italiani uccidono e picchiano le mogli o che tutti i siciliani sono mostri perché dei mafiosi scioglievano i bambini nell’acido. Le parole di Salvini mostrano a quale livello di disumanità possono arrivare dei politicanti senza scrupoli. Quindi nessun benvenuto in Molise a un personaggio che fa dell’odio – ieri contro i meridionali, oggi contro i migranti – la sua azione politica. L’attuale campagna elettorale si è trasformata di fatto in una folle gara a chi è più razzista e xenofobo. E’ un’operazione scientifica quella condotta da questi fomentatori dell’odio che puntano evidentemente a diffondere un allarme sociale che non esiste allo scopo di innescare una guerra tra poveri. Siamo alla barbarie.
Come ci raccomandava Vittorio Arrigoni: restiamo umani!

0 Comments

Lascia un commento

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password