Il potere dell’elites nell’era della globalizzazione – Le analisi di Z. Bauman (3°parte)

Bauman, acuto analista dei principali processi della globalizzazione, rileva che in realtà l’estensione delle attività finanziarie realizzate tramite l’ausilio delle tecnologie informatiche ha radicalmente cambiato il modo di raggiungere il potere da parte dei gruppi sociali, infatti partendo dal presupposto che il principio del capitalismo non muta,  – accumulazione del plusvalore nel processo produttivo – il suo discorso si focalizza sulla velocità in base alla quale il capitale si estende e si radicalizza in una ristretta cerchia di persone.

Gennaro Pignalosa76 Posts

Nato a Torre del Greco nel dicembre 1975. Sociologo di formazione presso l'Università Federico II di Napoli, si è poi specializzato in discipline relative alle politiche e servizi sociali. Si occupa di orientamento universitario presso l'Università del Molise, dove collabora come assistente alla cattedra degli insegnamenti di: Sociologia e Processi di globalizzazione. Dal 2016 collabora con la rivista il Bene Comune. È impegnato in studi e ricerche sull'integrazione sociale, immigrazione e globalizzazione.

0 Comments

Lascia un commento

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password