Lo sviluppo sostenibile e giustizia ambientale

Il riscaldamento globale del pianeta terra, i cambiamenti climatici degli ultimi vent’anni caratterizzati da un aumento delle temperature registrate nelle diverse aree geografiche, e le conseguenze socio-economiche e ambientali che incidono negativamente sulla qualità della vita di miliardi di persone, rappresentano nel contesto politico-sindacale, una questione di grande rilevanza umana e sociale, poiché è nell’interesse di tutti affrontare con razionalità e intelligenza politica una situazione complessa che comporta la necessità di trovare giuste soluzioni per il benessere di tutti.

Per tale motivo, gruppi sociali, organizzazioni politiche e forze sindacali, nelle diverse città italiane hanno organizzato un interessante dibattito sulle questioni ambientali nell’ambito della giornata a favore del clima.

Secondo la prospettiva dei movimenti a supporto dell’ambiente, le politiche poste in essere dagli stati riguardo allo sfruttamento delle risorse naturali, devono ridefinire i propri programmi al fine di elaborare delle soluzioni alternative finalizzate a non danneggiare l’intero ecosistema, infatti la giornata di riflessione sul clima e sullo sviluppo sostenibile si è tradotta in un confronto tra i gruppi partecipanti, dove la socializzazione di nuove idee elaborate sulla base della sostenibilità ambientale, e soprattutto, sulla tutela dei diritti umani e della dignità sociale di ogni singola persona,  rappresentano il motivo principale per porre in essere un progetto di rinnovamento socio-culturale a favore della vivibilità dei cittadini e delle comunità.

Gennaro Pignalosa76 Posts

Nato a Torre del Greco nel dicembre 1975. Sociologo di formazione presso l'Università Federico II di Napoli, si è poi specializzato in discipline relative alle politiche e servizi sociali. Si occupa di orientamento universitario presso l'Università del Molise, dove collabora come assistente alla cattedra degli insegnamenti di: Sociologia e Processi di globalizzazione. Dal 2016 collabora con la rivista il Bene Comune. È impegnato in studi e ricerche sull'integrazione sociale, immigrazione e globalizzazione.

0 Comments

Lascia un commento

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password