Il Circolo Beatnik: presidio di cultura indipendente a Campobasso

di Francesco Montano

Quando la reale vocazione di un presidio culturale è realizzare momenti di socialità costruttiva non c’è Pandemia che tenga. È il caso del Circolo Letterario Beatnik di Campobasso, unico presidio ARCI del capoluogo molisano che, nonostante veda da ormai due anni le proprie attività culturali e artistiche ferme o fortemente inibite a causa delle restrizioni per il contenimento della diffusione del Covid -19, trova sempre nuovi modi per seguire la propria vocazione.

Negli ultimi mesi, ogni settimana ha ospitato nella sua sede a Via Pietrunto, artisti d’avanguardia provenienti da tutta Italia e dall’estero tra cui, per citarne qualcuno, Julia Kent, violoncellista newyorkese di fama internazionale. Adesso, in attesa di poter organizzare di nuovo eventi in sicurezza nella propria sede, riprende, insieme ad un nutrito gruppo di soci volontari, il progetto Radio Beatnik.

La Web radio nata nel Circolo è attiva da due anni e ha da subito superato i confini regionali entrando a far parte del network Gemini insieme a radio indipendenti storiche provenienti da ogni parte d’Italia. Dal cinema, alla musica, al mondo delle sottoculture, ai temi sociali… Radio Beatnik ha prodotto più di 200 ore di podcast, tutte ascoltabili sul sito www.radiobeatnik.it.

Francesco Montano109 Posts

Nato a Campobasso nel 1984, laurea in Antropologia Culturale alla Sapienza. Collaboratore dal 2015. Ricerche a Lima, Roma e Campobasso. Pubblicazione relativa alla ricerca a Roma per la prevenzione e lo studio dei fenomeni di aggressività e bullismo: “la visione dei mondi nell’infanzia: rappresentazioni sociali bambine correlate alla costruzione della salute”; dal titolo: Narrazioni dall’infanzia su salute, corpo e amicizia. Ricerche etnografiche in tre scuole romane. Progetto realizzato grazie al contributo economico dell’istituto Montecelio, agenzia regionale per la comunicazione e la formazione; publicato a Roma nel 2009. Presentazione relativa alla ricerca a Lima: “Ananias: lotta all’abbandono scolastico mediante un programma di diagnosi e rieducazione per bambini/e con problemi di apprendimento”, realizzato dal CIES, in collaborazione con l’associazione peruviana Amigos de Villa, dipartimento di storia, culture, religioni – università degli studi di Roma “La Sapienza” e cofinanziato dal ministero Affari Esteri – DGCS e dalla regione Lazio. Roma 2012.

0 Comments

Lascia un commento

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password