“Simposio Ripa”: la cultura del territorio

di Francesco Vitale

La valorizzazione del territorio, delle storie locali, delle eccellenze dipende sicuramente dall’impegno delle istituzioni, ma sempre più l’amore e la dedizione degli operatori culturali fa la differenza. Uno dei tanti esempi di associazioni attente alla promozione del territorio è quello di “Simposio Ripa” che, da oltre un decennio, svolge un lavoro costante volto alla valorizzazione del patrimonio culturale e artistico di Ripalimosani.

Il Simposio nacque nel 2012 su iniziativa di Catia Mitri e Gianni Manusacchio, con l’obiettivo di unire e mettere a confronto le professionalità e le eccellenze del Molise in una serie di incontri su diverse tematiche, rievocando i dialoghi di Platone. Da allora, ogni edizione si è arricchita di ulteriori approfondimenti e momenti artistici, diventando un vero e proprio riferimento per la cultura molisana.

“Simposio Ripa”, oltre al consueto evento annuale, sviluppa una proposta culturale continuativa con le “domeniche al castello”, incontri divulgativi, spettacoli, presentazioni di libri, eventi per bambini e molto altro, sempre con una costante attenzione alla grande qualità dell’offerta. Il riferimento è al palazzo marchesale di Ripalimosani: infatti la gran parte degli incontri si tiene proprio in quella che fu la residenza nobiliare dei signori del paese e la stessa sede operativa dell’associazione è all’interno del palazzo.

“Simposio Ripa” porta avanti un infaticabile lavoro di valorizzazione territoriale, avendo contribuito a diverse ricerche sulla storia e sull’arte ripese. Grazie all’impegno dell’associazione, infatti, i visitatori del borgo molisano possono trovare pannelli informativi in prossimità dei più significativi monumenti, in sinergia con privati e attività del posto.

Gli ideatori del Simposio vengono da una lunga esperienza culturale: la professionalità di Manusacchio, docente di arte, regista e autore teatrale e cinematografico, coniugata alla formazione da educatrice di Catia Mitri sono state fondamentali per lo sviluppo del progetto. In questi anni, hanno esercitato il ruolo di catalizzatori per le fresche energie di Ripalimosani: la forza di “Simposio Ripa” è data dai molti giovanissimi di grande valore e dalle competenze trasversali in diversi settori culturali.

L’esperienza associativa ripese è uno dei tanti esempi della qualità presente in regione, anche e soprattutto fra i più giovani, la vera speranza di questo territorio perché si possa immaginare in una nuova rinascita del Molise, nel segno della cultura.

Francesco Vitale82 Posts

È nato a Campobasso nel 1981. Laureato in Giurisprudenza, è Consulente Finanziario dal 2006 e abilitato all’esercizio della professione forense dal 2008. Opera nel settore culturale sin da giovanissimo con la compagnia teatrale “Maschere Nude - Amici del teatro Pirandelliano” e dal 2012 si occupa di produzioni teatrali e cinematografiche con INCAS Produzioni, fondata con William Mussini e Roberto Faccenda. È autore del libro “Ciak in Molise” (ed. Gump, 2020), in cui affronta il tema delle potenzialità del settore cinematografico in Molise.

0 Comments

Lascia un commento

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password