Sottosegretario al Ministero della giustizia, Morrone, visita il presidio contro impianto rifiuti a confine con il Molise

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

di Anna Spina, Roberta Iacovantuono e Elisabetta Brunetti

Il Sottosegretario di Stato al Ministero della Giustizia, Jacopo Morrone, nel pomeriggio di giovedì, 20 settembre, incontrerà una delegazione di cittadini ed associazioni al presidio di Sassinoro che da sei mesi si battono contro l’installazione di un impianto di trattamento rifiuti nelle vicinanze del fiume Tammaro, alle falde del Matese in cui con legge nazionale è stato istituito un Parco, e a ridosso del confine con il Molise oltre che nelle immediate vicinanze di case, aziende agroalimentari e attività ricettive.

La Rete dei Comitati di tutela ambientale di Campania e Molise sollecita il Sottosegretario Morrone a farsi carico nei confronti del Governo delle istanze della popolazione della Valle del Tammaro promuovendo con la massima urgenza un confronto istituzionale ministeriale con tutti i soggetti interessati finalizzato ad accelerare l’iter del Parco Nazionale del Matese evitando però che durante la fase amministrativa vigente vengano a determinarsi iniziative economiche incompatibili con le vocazioni del territorio e rischiose per i cittadini su una serie di profili.

Ogni ulteriore ritardo del Governo, già sollecitato da mesi ad intervenire a tutela del Sannio e del Matese contro la devastazione dell’eolico selvaggio, a salvaguardia dell’acqua, della salute, delle attività produttive ecosostenibili e contro l’insediamento di impianti di trattamento rifiuti, rappresenterebbe un campanello d’allarme circa la reale volontà dello stesso Governo di accogliere le richieste giustissime della popolazione in lotta e delle comunità locali

0 Comments

Lascia un commento

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password