Legambiente Molise presenta il Festival dello Sviluppo Sostenibile

New Project-4

di Anna Maria Di Pietro

intervista con Andrea De Marco

Fervono i preparativi per il primo “Festival dello Sviluppo Sostenibile”, previsto per l’estate a Campobasso.Abbiamo parlato con Andrea De Marco, Direttore regionale di Legambiente Molise e responsabile del progetto.

Quando e in che modalità si svolgerà questa lodevole iniziativa?

Il Festival, articolato in quattro giorni, si terrà nel mese di luglio, presso il Parco San Giovanni, subito prima del “Festival del Teatro Popolare”, che ogni anno viene organizzato dall’associazione “Il Nostro Quartiere San Giovanni”. La manifestazione, però, partirà già il 14 maggio con l’evento di lancio, in cui si parlerà di lotta alle ecomafie, nell’ambito del progetto di legalità che annualmente viene organizzato dal Comune di Campobasso; sarà una mattinata di incontro con le scuole, in cui interverrà Stefano Ciafani, il Presidente nazionale di Legambiente. Proseguirà nel mese estivo, con le altre tre giornate tematiche, dedicate rispettivamente al clima, al cibo e allo sviluppo, durante le quali interverranno tre relatori di fama nazionale. Ogni pomeriggio, si terranno laboratori dedicati al tema trattato, mentre, la sera, si svolgeranno incontri divulgativi a livello scientifico, con la formula del ted talk (conferenza volta alla diffusione di idee, con un protagonista di successo che parla senza intermediari a una platea), dedicati alla cittadinanza.

Qual è l’obiettivo del Festival?

L’intento è quello di portare a Campobasso delle tematiche che non vengono trattate tutti i giorni, per sensibilizzare sempre più persone al tema ambientale, diffondendo la cultura della sostenibilità.

Avete lanciato anche un concorso per la realizzazione del logo del Festival. Com’è nata l’idea?

In realtà, pur disponendo di un grafico, abbiamo voluto coinvolgere in toto la cittadinanza e, in questo caso, i giovani, per tirar fuori e promuovere la creatività presente sul territorio. Le proposte dovranno pervenire entro il 30 aprile, poi, nella prima settimana di maggio, durante la conferenza stampa, verrà presentato il logo prescelto dalla giuria e al vincitore verrà assegnato un premio in denaro di 200 euro.

Il Festival potrebbe far nascere anche altri progetti? Penso, per esempio, a iniziative itineranti in altri comuni molisani.

Questo è solo l’inizio di un lungo percorso, un impulso per altri progetti ad esso collegati.

Anna Maria Di Pietro31 Posts

Nata a Roma (Rm) nel 1973, studi classici, appassionata lettrice e book infuencer, si occupa di recensioni di libri e di interviste agli autori, soprattutto emergenti.

0 Comments

Lascia un commento

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password