What Wonderful World a Campobasso

di Francesco Montano

Il duo nasce nel 2017 con lo scopo di riscoprire e rivalutare il repertorio trombettistico dal barocco sino al contemporaneo, dal jazz alla musica da film. Nel corso di questi anni ha spesso collaborato con il soprano Giusy Tiso, dedicandosi anche al repertorio sacro, operistico e del musical.

Il Duo spazia da Albinoni a Haydn, passando per Bernstein, Gershwin, Miller e Morricone, puntando a ricostruire l’evoluzione storica delle composizioni solistiche per tromba e flicorno soprano, attraversando tutti i generi musicali che hanno reso celebre, nel campo solistico, questi strumenti.

Emiliano De Marco – tromba
Nato a Campobasso nel 1994, intraprende lo studio della tromba presso il corso popolare di musica a orientamento bandistico di Campolieto. A soli 11 anni entra a far parte dell’Associazione Musicale “S. Lombardi” Complesso Bandistico Comune di Campolieto, con la quale tutt’oggi continua a svolgere una vasta e proficua attività concertistica e didattica.

A soli 18 anni si diploma in tromba presso il Conservatorio Statale di Musica “L. Perosi” di Campobasso. Ha partecipato a numerosi master e corsi di perfezionamento con i Maestri Roberto Rossi, Andrea Lucchi, Andrea Tofanelli, Marco Toro e attualmente frequenta un Master con il Maestro Giuliano Sommerhalder. Ha ricoperto il ruolo di prima e seconda tromba nell’Orchestra Sinfonica Giovanile “L. Perosi” di Campobasso, nell’Orchestra della classe di Direzione d’Orchestra del Conservatorio di Campobasso, nelle orchestre “Musa-Classica” e “Musa-Jazz”.

Ha collaborato anche con il Coro Polifonico “Iubilate” di Campobasso e con il Coro Polifonico “Giovanni Brandi” di Vinchiaturo. Si è laureato con il massimo dei voti presso l’Università “La Sapienza” in Musicologia e Beni Musicali con una tesi sulla tradizione bandistica molisana dal 1900 ad oggi. Ha di recente conseguito il biennio specialistico in tromba presso il Conservatorio Statale di Musica “L. Perosi” di Campobasso con il Maestro Luca Cognigni.

Marco Petti – pianoforte Nato nel 1984 a Campobasso, comincia a studiare il pianoforte all’età di 5 anni col Maestro Vittorino Tartaglia. Porta a compimento i suoi studi presso il Conservatorio Statale di Musica “L. Perosi” di Campobasso sotto la guida della Prof.ssa Alessandra Rossi, conseguendo il Diploma con il massimo dei voti nel 2006.

Ha preso parte a numerosi master e corsi di perfezionamento con i Maestri Marco Grisanti e Alessandro Taverna. Ha suonato nei teatri di tutta Italia, riscuotendo grande successo sia come solista che come membro di apprezzate formazioni cameristiche, in particolare in duo e in trio. Nel 2018, con il Trio Musa, composto dal soprano Giusy Tiso e dal baritono Gaetano Merone, ha tenuto un Concerto per gli Amici della Musica di Campobasso, nell’ambito della Rassegna “Musica in Villa”.

Ha svolto un’intensa attività concertistica quale Direttore del Coro Polifonico di Ripalimosani, nonché come cantore e pianista del Coro dell’Università del Molise e del Coro Polifonico Iubilate di Campobasso. Per il Conservatorio Statale di Musica “L. Perosi” di Campobasso ha inciso un cd, di prossima pubblicazione, sulla musica vocale del compositore molisano Franco Paolantonio. È Docente di Musica e di Pianoforte presso la scuola Secondaria di Primo Grado.

Per informazioni sugli eventi organizzati dall’Associazione Amici della Musica Walter De Angelis scrivere a info@amicidellamusicacb.it | amicidellamusicacb@libero.it o consultare il sito dell’Associazione www.amicidellamusicacb.it o la pagina Facebook.

Francesco Montano59 Posts

Nato a Campobasso nel 1984, laurea in Antropologia Culturale alla Sapienza. Collaboratore dal 2015 presso la rivista: Il Bene Comune arte cultura e civiltà per il terzo millennio. Mensile di approfondimento culturale e casa editrice. Ricerche a Lima, Roma e Campobasso. Pubblicazione relativa alla ricerca a Roma per la prevenzione e lo studio dei fenomeni di aggressività e bullismo: “la visione dei mondi nell’infanzia: rappresentazioni sociali bambine correlate alla costruzione della salute”; dal titolo: Narrazioni dall’infanzia su salute, corpo e amicizia. Ricerche etnografiche in tre scuole romane. Progetto realizzato grazie al contributo economico dell’istituto Montecelio, agenzia regionale per la comunicazione e la formazione; publicato a Roma nel 2009. Presentazione relativa alla ricerca a Lima: “Ananias: lotta all’abbandono scolastico mediante un programma di diagnosi e rieducazione per bambini/e con problemi di apprendimento”, realizzato dal CIES, in collaborazione con l’associazione peruviana Amigos de Villa, dipartimento di storia, culture, religioni – università degli studi di Roma “La Sapienza” e cofinanziato dal ministero Affari Esteri – DGCS e dalla regione Lazio. Roma 2012.

0 Comments

Lascia un commento

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password