Onorificenza per Carla Vitantonio: è Cavaliere

di Francesco Vitale

La molisana Carla Vitantonio è stata insignita della decorazione di Cavaliere dellOrdine della Stella dItalia: la cerimonia si è tenuta ieri, 31 maggio, presso la Residenza dell’Ambasciatore d’Italia a L’Avana, dove opera da circa quattro anni.

La nuova cavaliera è cresciuta fra Limosano e Campobasso e da oltre dieci anni si occupa di cooperazione internazionale in diversi contesti piuttosto complessi. È stata quattro anni in Corea del Nord, ricoprendo il ruolo di capo missione per una organizzazione non governativa, e successivamente è stata responsabile per la stessa ong in Myanmar. Dal 2018 ha il medesimo ruolo anche a Cuba e proprio nell’isola caraibica ha visto il riconoscimento per il suo straordinario lavoro sempre orientato a sostenere le popolazioni in difficoltà.

Della sua esperienza professionale e personale nei due paesi asiatici, ha pubblicato negli anni scorsi i libri “Pyongyang blues” e “Myanmar Swing” (Add edizioni).

Insieme alla dottoressa Vitantonio, è stata conferita la stessa onorificenza anche al dottor Julio Guerra Izquierdo, Capo della Brigada Medica Henry Reeve” che operò presso il Covid Hospital delle Officine Grandi Riparazioni di Torino nel periodo più impegnativo della pandemia.

L’onorificenza dell’Ordine della Stella d’Italia è concessa dal Presidente della Repubblica, su proposta del Ministro degli Affari Esteri, sentito il Consiglio dell’Ordine, a quanti abbiano acquisito particolari benemerenze nella promozione dei rapporti di amicizia e di collaborazione tra l’Italia e gli altri Paesi e nella promozione dei legami con l’Italia.

Francesco Vitale80 Posts

È nato a Campobasso nel 1981. Laureato in Giurisprudenza, è Consulente Finanziario dal 2006 e abilitato all’esercizio della professione forense dal 2008. Opera nel settore culturale sin da giovanissimo con la compagnia teatrale “Maschere Nude - Amici del teatro Pirandelliano” e dal 2012 si occupa di produzioni teatrali e cinematografiche con INCAS Produzioni, fondata con William Mussini e Roberto Faccenda. È autore del libro “Ciak in Molise” (ed. Gump, 2020), in cui affronta il tema delle potenzialità del settore cinematografico in Molise.

0 Comments

Lascia un commento

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password