Mobilitazione per sblocco contratto enti locali e sanità

articolo 1

di Susanna Pastorino e Tecla Boccardo

Nell’ambito dell’iniziativa “Vogliamo #contrattosubito” di mobilitazione promossa oggi dalle Funzioni Pubbliche di CGIL, CISL e UIL e che ha visto presidi davanti al Ministero della Funzione Pubblica e alle sedi di tutte le Regioni si è svolto un incontro presso la sede della Giunta Regionale per dire BASTA al blocco dei rinnovi contrattuali degli Enti Locali e della Sanità pubblica. Su delega del Presidente della Giunta Regionale, Arch. Paolo di Laura Frattura, assente per motivi istituzionali, il Direttore Generale per la Salute, Dott.ssa Lolita Gallo, ed il Responsabile del Servizio Risorse Umane, Dott. Claudio Iocca, hanno incontrato le Organizzazioni sindacali di CGIL e UIL la Segretaria Generale della FP CGIL Molise, Susanna Pastorino ed il responsabile del dipartimento contratti della UIL FPL, Pasquale Gianquitto. Le Organizzazioni hanno espresso la loro preoccupazione per lo stallo che sta caratterizzando il confronto negoziale sui CCNL Sanità e Funzioni Locali chiedendo alla Regione di farsi promotrice di un’azione tesa a sollecitare la sottoscrizione dei contratti di lavoro.

Oltre un milione di dipendenti degli Enti Locali e della Sanità pubblica attendono da oltre otto anni il rinnovo del contratto nazionale. La parte pubblica raccogliendo e facendo proprie le istanze rappresentate dai sindacati, sottolineandone il ruolo fondamentale, il senso civico dei lavoratori e delle lavoratrici degli enti locali e della sanità, si è impegnata a sensibilizzare il Presidente Frattura al fine di sostenere l’accelerazione della trattativa chiedendo al Comitato delle Regioni di produrre il massimo sforzo affinché si arrivi al più presto alla chiusura del contratto della Sanità e delle Funzioni Locali in coerenza con quanto definito nell’Accordo firmato dalle confederazioni di CGIL, CISL e UIL con il Governo il 30 novembre 2016. Con l’occasione le Organizzazioni FP CGIL e UIL FPL hanno sollecitato un’accelerazione delle procedure e la ripresa degli incontri sulla problematica concernente lo stallo del superamento del precariato regionale sanitario, fissando l’incontro per il giorno 7 febbraio 2018. Inoltre è stata formulata richiesta di prossimi incontri finalizzati al superamento del precariato in tutta la Pubblica Amministrazione regionale. Le parti si sono impegnate a promuovere e sostenere il percorso per i rinnovi contrattuali dei due comparti (Sanità e Funzioni Locali) mettendo in evidenza anche il recente parere favorevole sull’atto di indirizzo adottato dal Comitato di settore da parte del MEF per il personale del comparto delle Funzioni Locali.

 

0 Comments

Lascia un commento

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password