A Mirabello uno spettacolo ispirato ai comics

di Francesco Vitale

È andato in scena martedì 11 agosto lo spettacolo “Il tramonto del superuomini”, scritto da Marco Benevento ed Emiliano Reggente e diretto dal regista Michele Di Cillo.
Uno spettacolo esilarante e intelligente, che miscela sapientemente una serie di riferimenti ai classici dei comics anni Settanta e Ottanta, con una delicata critica di costume alla società attuale, che non ha memoria rispetto a chi abbia saputo eccellere nel proprio campo.

I protagonisti sono Mr Volante, goffo supereroe capace di volare nonostante sia pavido e piuttosto appesantito; il dottor Mente, abile mentalista facilmente neutralizzabile semplicemente canticchiando; l’uomo invisibile, che perde i suoi poteri nel caso di temperature basse. Una squadra di superuomini piuttosto discutibile che ha nel fascino femminile della giovane Mia (alias “Puppet Girl”) il punto debole più forte. La storia si risolve grazie al legame indissolubile fra i supereroi e la loro cooperazione come ai tempi d’oro della loro attività come “Lega della Giustezza”.

Gli attori tengono un ritmo alto e una comicità scoppiettante durante tutto lo spettacolo, con una caratterizzazione dei personaggi così netta da rendere affascinanti tutti i personaggi. In scena Pasquale Arteritano nei panni di Mr. Volante, Michele Albino è Dr Mente, Francesca Bertoni un’attraente Puppet Girl, mentre Michele Di Cillo, è in scena nei panni dell’Uomo Invisibile.

Francesco Vitale55 Posts

È nato a Campobasso nel 1981. Laureato in Giurisprudenza, è Consulente Finanziario dal 2006 e abilitato all’esercizio della professione forense dal 2008. Opera nel settore culturale sin da giovanissimo con la compagnia teatrale “Maschere Nude - Amici del teatro Pirandelliano” e dal 2012 si occupa di produzioni teatrali e cinematografiche con INCAS Produzioni, fondata con William Mussini e Roberto Faccenda. È autore del libro “Ciak in Molise” (ed. Gump, 2020), in cui affronta il tema delle potenzialità del settore cinematografico in Molise.

0 Comments

Lascia un commento

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password