Secondo appuntamento con la Rassegna “OFF 7” a Campobasso

DSCN2666

di Francesco Montano

La tradizione dei cantastorie era molto diffusa in Molise, eppure negli ultimi decenni questa figura è andata gradualmente a sparire. La produzione musicale di Peppe Abiuso si inserisce proprio nel solco di questa tradizione: i suoi testi sono sempre pieni di significato, racconti della vita di questa terra nei decenni passati e nei tempi più recenti.

“C’arragion ‘ngopp e canto” è la messa in scena teatrale pensata da Abiuso che raccoglie una parte cospicua della sua produzione musicale, attraverso un dialogo con Francesco Vitale. Un’occasione per comprendere ulteriormente il senso dei racconti in musica del cantastorie riccese visto che a volte, come lui stesso dice nello spettacolo, è necessario avere una interpretazione “autentica” di un brano, per facilitarne la comprensione.

L’ambientazione dello spettacolo è una ipotetica trattoria in cui, fra assaggi di prodotti tipici e un sorso di vino, l’autore accompagna il pubblico nel suo repertorio, affiancato in più occasioni dalla voce di Alessia D’Alessandro e dalle note delle tastiere di Giacomo Cerio. Lo spettacolo è il secondo appuntamento della rassegna di autori molisani “OFF 7”, che continuerà il 30 maggio con “Tico” di Daniela Altieri e il 6 giugno con “La verità è negli occhi” di Rosanna Fanzo.

Francesco Montano33 Posts

Nato a Campobasso nel 1984, laurea in Antropologia Culturale alla Sapienza. Collaboratore presso la rivista: Il Bene Comune arte cultura e civiltà per il terzo millennio. Mensile di approfondimento culturale e casa editrice dal 2015 Ricerche a Lima, Roma e Campobasso Pubblicazione relativa alla ricerca a Roma Dal progetto nazionale: Ricerca per la prevenzione e lo studio dei fenomeni di aggressività e bullismo: “la visione dei mondi nell’infanzia: rappresentazioni sociali bambine correlate alla costruzione della salute”; dal titolo: Narrazioni dall’infanzia su salute, corpo e amicizia. Ricerche etnografiche in tre scuole romane. Progetto realizzato grazie al contributo economico dell’istituto Montecelio, agenzia regionale per la comunicazione e la formazione; publicato a Roma nel 2009. Presentazione relativa alla ricerca a Lima Progetto “Ananias: lotta all’abbandono scolastico mediante un programma di diagnosi e rieducazione per bambini/e con problemi di apprendimento”, realizzato dal CIES, in collaborazione con l’associazione peruviana Amigos de Villa, dipartimento di storia, culture, religioni – università degli studi di Roma “La Sapienza” e cofinanziato dal ministero Affari Esteri – DGCS e dalla regione Lazio. Roma 2012.

0 Comments

Lascia un commento

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password