Nicola Serafini trio a Campobasso

di Francesco Montano

Nella bellissima cornice di Villa de Capoa, alla presenza di molte persone si è esibito: “Nicola Serafini Trio”, non sono un gruppo stabile, di solito nel jazz sono rare le formazioni fisse, sono amici musicisti che si sono incontrati in conservatorio

Nicola Serafini
Inizia il suo percorso da giovanissimo presso la scuola di musica “Thelonious Monk” di Campobasso, con il maestro Marco Mancini. Dopo un periodo di pausa si iscrive presso il conservatorio di musica “Lorenzo Perosi” di Campobasso dove ha conseguito il diploma in Pianoforte Jazz sotto la guida dei maestri Fausto Ferraiuolo, Marc Abrams e Nicola Cordisco. In concomitanza con il diploma ha frequentato seminari ad Isernia organizzati dal Tetracordo di Giordano Carnevale e Simone Pace, ed ha partecipato ai seminari di Barry Harris a Roma presso il Felt Music Jazz Club di Roma. Attualmente sta frequentando il biennio in pianoforte jazz dove sta affinando i suoi studi.

foto1

Marco Ponzio
Nasce a Campobasso nel 1991, intraprende gli studi musicali da bambino per poi iniziare lo studio del flauto traverso nell’Istituto L. Montini di Campobasso dove con l’orchestra giovanile ha vinto vari concorsi nazionali. Studia flauto presso il Conservatorio di Musica L. Perosi di Campobasso per alcuni anni per poi passare allo studio del Basso elettrico ed entrare nel 2014 al corso jazz di Basso Elettrico dello stesso conservatorio. Studia con il maestro Luca Pirozzi e il maestro Marc Abrams. Ha partecipato a seminari con musicisti di fama nazionale ed internazionale quali Maurizio Rolli, Giorgio Santisi, Hadrian Feraud, Alain Caron, Benny Benack, Francesco Buzzurro.

foto2

Lorenzo Ialenti
Inizia i suoi studi di batteria presso la Scuola Civica di Musica di Vinchiaturo diretta dal M° Leo Quartieri, studiando con Antonio Conte, Marco Borghetti e Giampiero Franco. Prosegue la sua formazione musicale iscrivendosi alcuni anni dopo al Conservatorio di Musica L. Perosi di Campobasso. Dapprima studia strumenti a percussione con il M° Cristoforo Pasquale poi, cambiando e iscrivendosi al corso di Batteria e Percussioni Jazz. Durante il percorso di studi triennale ha avuto il piacere e l’onore di studiare con il M° Marco Volpe e il M° Fabrizio Sferra, due dei più grandi nomi nel campo della batteria jazz al livello nazionale ed internazionale. Concluso il percorso di laurea triennale, prosegue lo studio della batteria con il M° Alessandro Paternesi, il quale attualmente lo guida durante i due anni della specialistica in Batteria Jazz. Ha partecipato a seminari e masterclass con musicisti quali Horacio El Negro Hernandez, Chris Coleman, Benny Benack, Barry Harris, Luca Santaniello, Fabio Mariani e altri.

foto3        foto3bis

Per informazioni sull’evento “Musica in Villa” organizzato dall’Associazione Amici della Musica Walter De Angelis in collaborazione con la città di Campobasso scrivere a info@amicidellamusicacb.it | amicidellamusicacb@libero.it o consultare il sito dell’Associazione www.amicidellamusicacb.it o la pagina Facebook.
foto4 locandina

Francesco Montano41 Posts

Nato a Campobasso nel 1984, laurea in Antropologia Culturale alla Sapienza. Collaboratore presso la rivista: Il Bene Comune arte cultura e civiltà per il terzo millennio. Mensile di approfondimento culturale e casa editrice dal 2015 Ricerche a Lima, Roma e Campobasso Pubblicazione relativa alla ricerca a Roma Dal progetto nazionale: Ricerca per la prevenzione e lo studio dei fenomeni di aggressività e bullismo: “la visione dei mondi nell’infanzia: rappresentazioni sociali bambine correlate alla costruzione della salute”; dal titolo: Narrazioni dall’infanzia su salute, corpo e amicizia. Ricerche etnografiche in tre scuole romane. Progetto realizzato grazie al contributo economico dell’istituto Montecelio, agenzia regionale per la comunicazione e la formazione; publicato a Roma nel 2009. Presentazione relativa alla ricerca a Lima Progetto “Ananias: lotta all’abbandono scolastico mediante un programma di diagnosi e rieducazione per bambini/e con problemi di apprendimento”, realizzato dal CIES, in collaborazione con l’associazione peruviana Amigos de Villa, dipartimento di storia, culture, religioni – università degli studi di Roma “La Sapienza” e cofinanziato dal ministero Affari Esteri – DGCS e dalla regione Lazio. Roma 2012.

1 Comment

  • Giacomo Di Ludovico Reply

    7 Luglio 2019 at 16:16

    Non capisco che senso abbia un articolo firmato che è il pedissequo copiato delle biografie degli artisti. Bastava riprodurre il programma di sala (e non è la prima volta che accade a proposito dei concerti degli Amici della Musica).

Lascia un commento

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password