Ex ONMI: le attività culturali continuano

di Francesco Vitale

La pandemia ha influito decisamente sulle attività culturali in tutte le forme, ma gli operatori hanno cercato variamente di portare avanti gli eventi legati all’arte e alla cultura in questo ultimo travagliato anno.

Un chiaro esempio è quello del Centro Culturale ex ONMI di Campobasso, attivo nella città capoluogo da venti anni e sempre con una offerta di primo livello. Dopo la realizzazione dell’iconico murale “Pandemia” a cura dell’Associazione Malatesta durante la scorsa estate, l’offerta di altri eventi e manifestazioni ha avuto una discreta continuità, nonostante le interruzioni ripetute, dettate dalle normative anti Covid.

E così al Centro Culturale di via Muricchio sono stati girati i corti teatrali della rassegna OFF, è andata in scena la mostra fotografica “Jazz & Co.” di Michele Montano, la manifestazione “Facciamo luce sul teatro” e la rassegna teatrale senza pubblico “Ossimoro”, oltre alle normali attività della scuola di Musica “Thelonious Monk”, allo studio di registrazione “Monkey’s Island” e agli eventi promossi dal “Blow up Cafè”.

Con la normalizzazione avvenuta con i primi caldi, diversi gli eventi rilanciati dal Centro Culturale, come la proiezione del film documentario “You – story and glory of a masterpiece” di Nicola Abbatangelo (8 giugno), la presentazione del libro “Myanmar Swing” di Carla Vitantonio (15 giugno), seguita da un avvincente incontro sulla situazione birmana, e la prima giornata dedicata a “Blow Art” (18 giugno).

Con l’arrivo dell’estate l’ex ONMI rilancia con altri eventi culturali e apre le porte al pubblico nei prossimi giorni: venerdì 25 giugno torna l’arte in tutte le sue forme con “Blow Art”, domenica 27 giugno sarà il momento della rassegna cinematografica “DaDA 21” a cura dell’associazione “Kiss me deadly”, mercoledì 30 giugno il prof. Michele Colabella presenterà il suo saggio storico “Il vischioso postfascismo, Molise 1943-1946”.

Una serie di eventi che tendono a promuovere sempre più lo spettacolo dal vivo, l’arte e la cultura di cui si sente tanto il bisogno!

Francesco Vitale47 Posts

È nato a Campobasso nel 1981. Laureato in Giurisprudenza, è Consulente Finanziario dal 2006 e abilitato all’esercizio della professione forense dal 2008. Opera nel settore culturale sin da giovanissimo con la compagnia teatrale “Maschere Nude - Amici del teatro Pirandelliano” e dal 2012 si occupa di produzioni teatrali e cinematografiche con INCAS Produzioni, fondata con William Mussini e Roberto Faccenda. È autore del libro “Ciak in Molise” (ed. Gump, 2020), in cui affronta il tema delle potenzialità del settore cinematografico in Molise.

0 Comments

Lascia un commento

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password