Limosano saluta Antonio Romano

di Francesco Vitale

Si è improvvisamente spento a Limosano Antonio Romano, persona in vista e molto apprezzata non solo nel piccolo centro alle porte di Campobasso: una morte improvvisa, che ha lasciato sgomento nei familiari e in tutti i limosanesi.

“Antonio era il vulcano della nostra comunità – scrivono gli amici in un comunicato – la mente acuta e profonda, un fiume in piena di idee brillanti, un instancabile lavoratore, un amministratore umano e scrupoloso, attento ad ogni dettaglio”.

Romano era laureato in giurisprudenza e ha dedicato la vita al suo paese e i suoi concittadini: già sindaco di Limosano nel 1992, fu eletto nuovamente nel 2007 nella lista civica “Spiga di grano” e, nel quinquiennio 2002-2007 Presidente dell’allora Comunità Montana “Trigno-Medio Biferno” di Trivento, dove aveva già rivestito la carica di assessore.

Fra gli altri incarichi amministrativi, è stato anche assessore all’Unione dei Comuni Medio Sannio di Fossalto, componente del Comitato Provinciale INPS di Campobasso, del Comitato tecnico scientifico dell’ERSAM Molise, del Consiglio di Amministrazione dell’ATAM nonché dell’IRESMO Molise.

Già componente del direttivo provinciale del Partito Repubblicano Italiano, è stato insignito dell’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana dal Presidente della Repubblica.

Gli amici di Limosano scrivono: “Lo ricorderemo come l’amministratore caparbio nel portare al suo paese risultati, come l’amico sincero, come l’esempio da seguire in famiglia così come in politica.
Lascia un vuoto incolmambile tra i familiari, gli amici e la collettività tutta: indelebile rimarrà il suo ricordo.”

Il cordoglio per la dipartita di una persona che tanto impegno ha profuso per la sua comunità è profondo, ancor più in territori in cui si sente sempre più la necessità di persone appassionate che sappiamo contribuire alla rinascita dei piccoli borghi!

Francesco Vitale58 Posts

È nato a Campobasso nel 1981. Laureato in Giurisprudenza, è Consulente Finanziario dal 2006 e abilitato all’esercizio della professione forense dal 2008. Opera nel settore culturale sin da giovanissimo con la compagnia teatrale “Maschere Nude - Amici del teatro Pirandelliano” e dal 2012 si occupa di produzioni teatrali e cinematografiche con INCAS Produzioni, fondata con William Mussini e Roberto Faccenda. È autore del libro “Ciak in Molise” (ed. Gump, 2020), in cui affronta il tema delle potenzialità del settore cinematografico in Molise.

0 Comments

Lascia un commento

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password