Frosolone, automobilisti indisciplinati? Arriva la “Multa Morale”

multa morale

di Anna Maria Di Pietro

L’Amministrazione comunale del comune altomolisano ha appoggiato e patrocinato l’iniziativa “IO COME MI COMPORTO” promossa dagli scout del gruppo 1 “Augusto Ruberto”, che ha coinvolto una trentina di “lupetti” e “coccinelle” in due giornate all’insegna del corretto comportamento stradale. In particolare, il 16 marzo hanno assistito ad una lezione di educazione stradale tenuta dall’istruttore di guida Piero Colarusso, mentre il 23, guidati dai loro capiscout e coadiuvati dalla Polizia Municipale e dai Carabinieri della locale stazione, i ragazzi hanno perlustrato la città a caccia di trasgressori che hanno multato “moralmente” con un biglietto riportante luogo, data e tipo di infrazione commessa.

Dunque, nessuna multa pecuniaria, ma solo un richiamo a comportarsi civilmente, nel rispetto delle regole, per chi aveva parcheggiato sui marciapiedi, sulle strisce pedonali e, soprattutto, nei parcheggi e dinanzi agli scivoli dedicati ai disabili. Un bel segnale di civiltà, che l’Assessore alla Cultura Giuseppe Prioletta ha commentato in maniera positiva.

“Questa è stata un’iniziativa di concerto con gli scaut, che ogni anno, con i bambini più piccoli portano avanti un progetto di educazione stradale. Quest’anno, ho proposto, come assessore, di affiancarvi anche l’iniziativa della “Multa Morale”. Durante le due giornate, oltre alla Polizia Municipale, ai Carabinieri e alla Scuola Guida, c’è stata la partecipazione entusiasta di tutta la cittadinanza, che ha accolto con gioia l’iniziativa, che ha l’obiettivo di sensibilizzare, giovani e meno giovani, al rispetto delle regole stradali, attraverso un richiamo morale.

Anche se abbiamo pubblicizzato molto l’iniziativa, non mi sarei mai aspettato un così ampio riscontro, anche da parte degli amministratori dei Comuni limitrofi che hanno espresso grande apprezzamento. I ragazzi sono rimasti talmente soddisfatti, che hanno espresso il desiderio di replicare l’esperienza fatta, e noi, come amministrazione, ci stiamo attivando per accontentarli.” Una piccola riflessione, però, nasce spontanea: da Greta Thunberg fino ai nostri ragazzi di Frosolone, anche se in campi diversi, sembra che siano le nuove generazioni a offrire il buon esempio agli adulti.

Anna Maria Di Pietro49 Posts

Nata a Roma (Rm) nel 1973, studi classici, appassionata lettrice e book infuencer, si occupa di recensioni di libri e di interviste agli autori, soprattutto emergenti.

0 Comments

Lascia un commento

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password